domenica 30 maggio 2010

Sola

Come una lama che ti perfora dentro queste mura,
Quanta paura, ti giri e ti rigiri non dormi
in questa notte nera...
I giorni sempre equii nell'antirivieni del niente,
ti sprechi,non senti, non leggi, non mangi, non viaggi.
Non ridi, non piangi, se ridi e se piangi, ridi e piangi per niente
Un buco nero nell'anima questa sofferenza che non ti lascia piu'....
che ti attanaglia, ti toglie la voglia di alzarti, di camminare,di vivere.....

E' difficile ma bisogna trovare sempre un raggio di luce
nell'immenso buio in cui ci si trova..............................

17 commenti:

  1. Grazie Fernando per le tue parole sul mio blog, e di queste, in cui mi riconosco e credo di aver trovato uno spiraglio...siete voi, la mia luce, le vostre parole, scritte non per un gesto ecclatante, o un senso di universalità cristiana e umana, ma sento nel profondo che le tute sono parole vere. Apprezzo la tua bellezza interiore che pochi uomini posseggono.
    Ti leggerò anch'io sempre
    Un abbraccio cosmico perchè la tua e la mia notte siano serene.
    Grazie di vero cuore
    Lilly

    RispondiElimina
  2. Sono lusingato da te,una cosa dimmela perche' maga di Endor che vuol dire?..........

    RispondiElimina
  3. Fernando.
    Nella vita un giorno si piange e un giorno si ride.....e una sorta di bilancia, a volte pende verso il piatto giusto, a volte verso quello
    sbagliato.

    Se non esistessero I il dolorI e l'aspetto negativo della nostra vita, allora non potremmo provare il piacere di una gioia ,
    non capiremmo una nostra fortuna, vivremmo in maniera piatta ed

    atona una vita che c'è ma che non potremmo mai fare come nostra
    fortunatamente, nell'ironia della vita in queste mie parole, solo attraverso la sofferenza

    ci rendiamo conto che la gioia non solo è possibile, ma che quanto più i dolori sono intensi tanto più la gioia potrà tendere alla felicità e dunque proprio per questo è impossibile che l'Uomo possa essere veramente Felice,

    al massimo sarà molto contento o gioioso, ma non avrà mai raggiunto il massimo a cui potrebbe tendere ed aspirare perchè è umanamente
    impossibile.....
    Apriamo la nostra vita alla speranza .
    CIAOOOO E BUON INIZIO DI SETTIMANA.
    LINA

    RispondiElimina
  4. Fernando Maga di Endor era un nome che ho estrapolato dalla Bibbia. Per me ha un significato profondo. Perché in me c'é molto di Maga e di Fata, di Strega e di Donna...
    sono un mistero per me e per i miei specialisti che mi hanno in cura.
    Ho un dono dalla nascita...per alcuni é un diffetto congenito.
    Sono qui per invitarti a prelevare dal mio blog dei regali un pensiero amico...saprai poi il perché...
    un saluto caro
    Lilly

    http://regalivirtual.blogspot.com/2010/05/per-fernando.html

    RispondiElimina
  5. Ciao Fernando, grazie per le belle parole che mi hai scritto...., leggendo questa tua riflessione posso solo dire che ci sono momenti in cui ti senti sola e tutto sembra nero ed insuperabile..., ma credo sempre che in tutto ci sia sempre uno spiraglio di luce e questo grazie alla fede che ci da tanta forza nella vita.
    Ti seguo con piacere e buonanotte!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Fernando,nella vita ci sono tante sofferenze. Direi che dei momenti felici ce ne sono pochissimi. A volte sentiamo di essere soli con i nostri problemi gravi dei quali non vogliamo neanche parlare. Ma si dice che sopra le nuvole il cielo é sempre blú. Sí, bisogna trovare sempre un raggio di sole in cui ci aiuta la nostra fede.

    RispondiElimina
  7. sono stupende queste poesie e mi ci ritrovo tantissimo.
    Grazie x gli spunti di riflessiono che offri
    Lella

    RispondiElimina
  8. Ciao,bella poesia....un caldo saluto

    RispondiElimina
  9. Caro Fernando, quando le parole si scrivono col cuore, arrivano al cuore di chi le legge.
    Anche io ti ringrazio come Lella.
    Ciao

    RispondiElimina
  10. Hola Fernando: Paso a saludarte, y veo que has escrito un poema muy hermoso. ¡Para la reflexión! Un beso. Se feliz.

    RispondiElimina
  11. un bacio a te Marina....................

    RispondiElimina
  12. la vita è fatta di gioia e dolore .......e in tt questo ci sta sempre un xkè!!!!!!!!!!!!!forse siamo noi a nn andare oltre .....di raggi di sole c'è ne stanno tantissimi basta cercarli!!!!!!!!!!! CIAO AUGURI

    RispondiElimina
  13. Ehi Fernando non sparire di nuovo eh!!!!
    ahahhaha!!!
    Buona giornata
    Lilly

    RispondiElimina
  14. Maga ogni tanto ci sono come vedi....... un caro saluto per me se te una vera poetessa....
    Anonimo: La vita per me fino ad ora non sono riuscita a gudarla ne capire, ma la senzazione mia che è sicuramente bella..... dividerla con chi amo veramente sarebbe una cosa meravigliosa....... non me la passo male malgrado qualche perdita onrevole come il padre di chi mi sta accanto...un sincero saluto e a presto.....si fa per dire.

    RispondiElimina
  15. ..poesia che prende l'anima, ciao Tony, sono passata dai tuoi blog. oggi è s.Antonio da Padova, per chi crede come te ancora in una preghiera, un saluto ed un augurio, sia per l'onomastico, sia per la vita che scorre, nonostante le perdite. Un saluto da una Torino afosa ed un pensiero per te:-)

    RispondiElimina
  16. Grazie Riri... per tutto la prova che il tempo aiuta a conoscere le persona ciao e a presto.

    RispondiElimina
  17. Voglio essere uccelli e vivere in un oasi-immersione nel fiume e vola con Gil su gli occhi al cielo, ritmo, nessun testimone di parlare con Dio, buono o cattivo che ho fatto, che nulla sia dimenticato. Da ramo di un albero. guardare al caso del vuoto, lasciami rock dal vento, sentire l'anima del dolce sollievo.
    powered by Hola Fernando: Te dejo esto para ti. Dime si está bien traducido. Lo apsé al traductor de Internet. Me gustaría saber si está bien. Un besito y se feliz.

    RispondiElimina